Ti vOlio bene. Il buon olio è come il buon vino: bisogna conoscerlo, gustarlo, scoprirlo

A me piace assaggiare l’Olio Extravergine d’Oliva. Lo assaggio sul pane sciocco (senza sale), e anche puro su un cucchiaino.

Non sono un intenditore, ma mi piace sentirne il sapore, il profumo, la consistenza.

L’olio ha la sua tradizione e forse troppo spesso lo si sottovaluta e lo si usa solo come condimento: 

Per questo motivo in occasione del Vinitaly, l’Ismea – l’istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare – organizza nella città a Verona due laboratori esperienziali per diffondere la cultura del gusto e delle proprietà dell’olio extravergine di oliva,  per insegnare a riconoscere la sua qualità e le sue peculiarità regionali.

ti vOLIO bene: gli appuntamenti ISMEA al VINITALY 2018

Conoscere l’Olio e degustarlo come un buon Vino: questo l’obiettivo di “Ti volio bene”.

Conoscere l’olio extravergine di oliva è importante poiché rispecchia la nostra tradizione.

Bisogna imparare a gustare l’Olio, così come si fa per un buon vino.

Bisogna imparare a conoscere e riconoscere le proprietà organolettiche dell’Olio d’Oliva

L’Italia non solo è il secondo produttore mondiale di olio di oliva ma è soprattutto il secondo esportatore di Olio d’Oliva al mondo.

La nostra nazione è il primo consumatore di Olio d’Oliva al mondo.

Eppure non sempre lo sappiamo degustare come accade per il vino …

 … anche se molti italiani considerano utile e interessante l’idea di una carta degli oli al ristorante”.

ti vOLIO bene: gli appuntamenti ISMEA al VINITALY 2018

Il buon olio è come il buon vino: bisogna conoscerlo, gustarlo, scoprirlo

Nel corso degli appuntamenti di “Ti volio bene” si sono alternati diversi protagonisti della cultura del cibo italiana tra cui  Fabio Del Bravo, della Direzione Servizi per lo Sviluppo Rurale di Ismea, di Joe Bastianich, imprenditore e personaggio televisivo, e di Bruno Bassetto, maestro macellaio del Consorzio Sigillo Italiano.

Ismea sta diffondendo una sacrosanta cultura:

Quella di imparare a degustare l’olio, proprio come il vino. 

Durante le varie sessioni di Talk , Giulio Scatolini, esperto in analisi sensoriale e capo panel della “Guida oli d’Italia” del Gambero Rosso, ha guidato ospiti sul palco e pubblico in un percorso di conoscenza esperienziale con l’obiettivo di far scoprire le varietà degli oli di qualità, le qualità organolettiche e le proprietà nutritive.

Perché l’Olio è buono e fa bene!

#tivoliobene #ad

enrico

About the Author

enrico

Nel lavoro mi occupo di social media, nel raro tempo libero come #socialmediadetox mi piace occuparmi di giardinaggio, cucina, cinema, meditazione orientale. Buddista peccatore, qui cerco di redimermi, quantomeno ci provo ?

Follow enrico:

Leave a Comment:

All fields with “*” are required

Leave a Comment:

All fields with “*” are required