Terrazzo fiorito in primavera, con i bulbi primaverili

Per avere un terrazzo fiorito in primavera i bulbi sono la soluzioni ideale: sono facilissimi da coltivare e si trovano facilmente.

Ma per coltivare i bulbi bisogna fare un minimo di pianificazione.
Per un terrazzo fiorito in primavera i bulbi che io preferisco sono i giacinti, i narcisi e naturalmente i classici tulipani.

Mi piacciono anche i crochi, iris e allium che fioriscono a fine primavera e anche durante l’estate.

Il terrazzo fiorito in primavera ha le sue radici in autunno.

Perdona il gioco di parole, ma un terrazzo fiorito in primavera inizia … l’autunno prima.
Per questo motivo, verso ottobre/novembre bisogna preparare le vasche per i bulbi.

Se non l’hai fatto in autunno, puoi metterli a dimora fino a dicembre inoltrato o inizio gennaio. Quindi preparati per l’anno prossimo.

Usa un terreno sciolto e ben drenato: io ad essere sincero uso come ammendante del compost che faccio io sul terrazzo mescolato al terreno. Aggiungo anche del concime per piante da fiore a cessione lenta.

Ecco il tuo terrazzo fiorito in primavera.


All’inizio dei primi timidi caldi, il risultato sarà questo.

Ah, dimenticavo.
Se hai figli è d’obbligo fare partecipare loro se e fintanto che ne hanno voglia (mai forzandoli) alla messa a dimora. Mio figlio quando si stufa ha sempre con se la sua grù che a volte serve per le operazioni di scavamento.

enrico

About the Author

enrico

Nel lavoro mi occupo di social media, nel raro tempo libero come #socialmediadetox mi piace occuparmi di giardinaggio, cucina, cinema, meditazione orientale. Buddista peccatore, qui cerco di redimermi, quantomeno ci provo ?

Follow enrico:

Leave a Comment:

All fields with “*” are required

Leave a Comment:

All fields with “*” are required