Ricetta: meringhe all’italiana ispirate a Montersino

Oltre al giardinaggio, la cucina è una delle mie passioni. In realtà la mia passione è invitare gli amici a cena e fare simpatiche cenette in cui ognuno porta qualcosa e fare finta di avere 20 anni (sono nato nel 1971). 😉

Generalmente queste cene sono annaffiate di buon vino o altro.

Oggi inauguro una nuova sezione del mio blog con la ricetta delle Meringhe. E’ una ricetta vagamente ispirata a quella di Montersino e presa a spizzichi e bocconi un po’ in giro.

Tieni conto che io non sono un “esperto”. Sono solo uno che si diverte e ama raccontare la propria vita e le proprie passioni.

Per questo motivo, se cerchi il purismo in cucina questo blog non fa per te. Se cerchi invece spunti di una persona “normale” che ama mettere le mani in pasta allora sono felice di condividere con te.

Meringhe (vagamente) all’Italiana

Mi piacerebbe chiamarla Meringhe alla Enrico, ma non è così. È la meringa all’italiana, che è una preparazione FREDDA. Io però le passo al forno e ci aggiungo lo zucchero vanigliato. La ricetta è derivata da questo sito.

Ingredienti

Per le meringhe:

  • 100 grammi di zucchero: io uso zucchero meravigliato fatto in casa.
  • 250 grammi di albume

Per lo sciroppo di zucchero:

  • 400 grammi di zucchero, va benissimo semolato dato che è usato per diventare sciroppo.
  • 100 grammi di acqua

Preparazione

  1. Metti nello sbattitore/planetaria (con gancio a frusta) 100 grammi di zucchero e 250 grammi di albume (meglio se a temperatura ambiente).
  1. Attiva la sbattitore/planetaria a velocità bassa (velocità 2 su 6 se planetaria, oppure bassissima se sbattitore) in modo che faccia un po’ di schiuma ma non troppo.

Io per fare questa ricetta ora uso il mio adorato Kenwood Chef.

[asa2 tplid=”5″ align=”center”]B0073ZKF7I[/asa2]

È un robot fantastico che io uso come impastatrice per fare il pane, frullatore per fare i frullati, sbattitore per fare i dolci e ultimamente anche i maccheroni da quando ho comprato il Torchio per la Pasta.

Lo sciroppo di Zucchero

  1. Mentre la planetaria gira a velocità bassa, prepari lo sciroppo di zucchero
  2. Metti in una pentola 100 grammi di acqua e 400 di zucchero (viene densissima lo so)
  3. Cuoci fino a 121 gradi. (Se non hai un termometro fino a quando bolle).

Porta la planetaria a velocità massima

  1. Contemporaneamente versa a filo lo sciroppo di zucchero.
  2. Sbatti fino a che non monta tutto a neve: >velocità massima della planetaria/sbattitore.
  3. Ci si ferma se il contenitore è poco tiepido oppure se girandolo il composto rimane attaccato al contenitore e non care.

Preparazione delle meringhe e Cottura

  1. Infila il composto in una sac-a-poche
  2. Metti in una leccarda un foglio di carta da forno.
  3. Fai delle formine
  4. Metti il tutto in forno a 70 – 80 gradi MASSIMO, per tre ore. (se hai ventilato attiva il ventilato): >non devono cuocere, >devono SOLO asciugarsi le meringhe
  5. Se lo si prepara di notte, si mette il timer nel forno (generalmente arrivano a 120 minuti massimo) … la restante ora la fa il forno che piano piano si raffredda per tutta la notte.

Se lo si prepara di notte, si mette il timer nel forno (generalmente arrivano a 120 minuti massimo) … la restante ora la fa il forno che piano piano si raffredda per tutta la notte.

enrico

About the Author

enrico

Nel lavoro mi occupo di social media, nel raro tempo libero come #socialmediadetox mi piace occuparmi di giardinaggio, cucina, cinema, meditazione orientale. Buddista peccatore, qui cerco di redimermi, quantomeno ci provo ?

Follow enrico:

Leave a Comment:

All fields with “*” are required

Leave a Comment:

All fields with “*” are required