☯ La cura di piante e fiori e il rapporto con la quiete universale che ogni giardiniere coltiva in ogni istante: un libro. ☯

Fiori coltivati

Il profumo dei sandali non va controvento,
né il sandalo, né il Tagara, né il Gelsomino,
eppure il profumo dei buoni va controvento,
in tutte le direzioni effonde il suo profumo,
l’uomo buono.

(Dhammapada, Sezione dei Fiori, verso 54)


Se anche tu pensi che la contemplazione della natura non si esaurisca in un semplice accostamento di colori, ma al contrario sei convinto che:

  Il giardiniere lavora tutti i giorni con l’invisibile
[…] Perchè dietro un segreto ce n’é, grazie a Dio, sempre un altro. 

(Jorn De Précy, Giardiniere, Botanico, Scrittore)

Il Dhammapada, la sezione dei fiori come anelito alla quiete universale

In questo caso ti consiglio di leggere Dhammapada. La via del Buddha.

Non troverai un manuale di giardinaggio, ma un testo del canone Buddhista dal significato ecumenico e universale.

Al proprio interno vi è una delicatissima sezione chiamata appunto sezione dei fiori che contiene il legame tra la natura e

quella invisibile dimensione di quiete universale che ogni giardiniere coltiva in ogni istante del suo esistere

☯  Buona lettura  ☯

enrico

About the Author

enrico

Nel lavoro mi occupo di social media, nel raro tempo libero come #socialmediadetox mi piace occuparmi di giardinaggio, cucina, cinema, meditazione orientale. Buddista peccatore, qui cerco di redimermi, quantomeno ci provo ?

Follow enrico:

Leave a Comment:

All fields with “*” are required

Leave a Comment:

All fields with “*” are required