Cenone di Natale: Rose di Pasta Sfoglia alle Melanzane e Salmone (Antipasto)

a couple of months ago

Ecco una ricetta molto facile da preparare e ideale come antipasto per il Cenone di Natale: le rose nere di pasta sfoglia alle melanzane e al salmone.
Si tratta di una ricetta molto scenografica (il classico figurone con relativo invidione di chi vi sta sulle scatole!) che è anche molto semplice da realizzare.
Me la sono inventata partendo da una analoga ricetta con il prosciutto che ho trovato su internet tre o quattro anni fa, ma non mi ricordo più dove (e se me la indicate vi ringrazio e la linko subito visto che non mi piace “rubare” le idee).

Rose nere di pasta sfoglia alle melanzane e salmone

Si tratta di rose di pasta sfoglia dalle quali esce la melanzana – ecco perché si chiama rosa nera – e il salmone che fa da petalo e da bocciolo.
Me la sono inventata partendo da una analoga ricetta con il prosciutto che ho trovato su internet tre o quattro anni fa, ma non mi ricordo più dove (e se me la indicate vi ringrazio e la linko subito visto che non mi piace “rubare” le idee).
Le dosi sono per 9 persone.. Ci impiegate quaranta minuti per prepararle e quindici minuti di cottura in forno .
La cosa interessante è che potete prepararla il giorno prima metterla in frigo, e cuocerla appena arrivano gli ospiti.

ingredienti

Per 9 persone escono due rose a testa, fin troppo e alla fine avanzerete degli ingredienti con cui fare una grigliata di melanzane, che non fa mai male 🙂

  • Due rotoli di pasta sfoglia quadrata, ma va bene anche quella rotonda: io uso quella del Carrefour che è buonissima e molto migliore di quelle di alcune marche blasonate!
  • Gorgonzola (a me piace piccante)
  • Una confezione di Salmone
  • Una confezione di prosciutto cotto
  • 2 Melanzane

Preparazione

  • Iniziamo a grigliare le melanzane
  • Ritagliamo la pasta sfoglia in strisce di 5 cm di larghezza. Se non ci riuscite a trovare la pasta sfoglia quadrata (io non ci riesco mai!) userete la pasta sfoglia rotonda e otterrete delle strisce un po’ più corte. Non vi preoccupate, avrete rose di dimensioni differenti. Meglio: sarà tutto più artigianale.
  • Prendete una striscia e immaginatela divisa in due metà
  • Nella metà superiore ci mettete le melanzane che usciranno in altezza
  • Lasciate un centimetro libero all’inizio e alla fine.

  • Alla base delle melanzane mettete una striscia salmone, in modo tale che esca leggermente.
  • Prendete il lembo inferiore della sfoglia e piegatela sulla melanzana e sul salmone in modo tale da farne un sostegno.
  • Aggiungete una pallina di Gorgonzola
  • Rigirate su se stessa la sfoglia in modo da farne una rosa come dalla foto qui sotto. Cercate di saldare la parte finale in modo da evitare che si apra in cottura.
  • Se non le fate subito mettetele in frigorifero, come da foto.

Scaldate a 180 gradi per 20 minuti o fino a quando la sfoglia è cotta. Otterrete due rose a testa per 9 persone o anche più.

Al posto del salmone, come variante, potete mettere anche del prosciutto cotto (mi raccomando non crudo altrimenti diventa troppo salato in cottura nel forno) e del formaggio morbido come gorgonzola o crescenza.

Potrebbero avanzarvi delle melanzane – a me capita sempre – meglio così: avrete anche un antipasto di melanzane. 😉

enrico

About the Author

enrico

Nel lavoro mi occupo di social media, nel raro tempo libero come #socialmediadetox mi piace occuparmi di giardinaggio, cucina, cinema, meditazione orientale. Buddista peccatore, qui cerco di redimermi, quantomeno ci provo ?

Follow enrico:

Giardinaggio, Ricette e Cucina Zen

Gli esperimenti fantastici de Il Terrazzo Fiorito