Consiglio di Lettura Indiana: Il Ragazzo Giusto di Vikram Seth

Il subcontinente indiano è un crogiolo di lingue, religioni, culture. Chiunque troverà quello che cerca, perché li tutto è possibile.

Sarà per questo motivo che noi occidentali ne subiamo tanto il fascino? more Ne amiamo le contraddizioni, i miti, la spiritualità, le immense ricchezze e la miseria altrettanto immensa, l’arretratezza delle campagne e l’innovazione nell’Information Technology.

Del mistero India ne parla già Erodoto e tanti sono stati nel tempo gli scrittori occidentali che hanno mirabilmente descritto il loro incontro-scontro con l’india: da Kipling a [easyazon_link identifier=”880449297X” locale=”IT” tag=”ilterfio-21″]E.M. Foster con Passaggio in India[/easyazon_link] a W. Dalrymple con In India.

Tantissimi e di grande talento sono gli scrittori indiani contemporanei che hanno dato alla lingua inglese nuova linfa e fatto incetta di prestigiosi premi letterari.

Come primo approccio vi consiglio il romanzo:

Il Ragazzo Giusto, romanzo di Vikram Seth

Il ragazzo giusto romanzo di Vikram Seth edito per la prima volta da Longanesi nel 1995, racconta in 1595 avvincenti pagine la complessità dell’India attraverso la storia di una famiglia.

Il ragazzo giusto
Il ragazzo giusto - Copertina flessibile (1618 pages)
Di Vikram Seth
Prezzo: EUR 12,00
Risparmi: EUR 4,00 (25 %)
7 Nuovi da EUR 12,001 Usati da EUR 9,90

In realtà questo romanzo racconta la storia di 4 famiglie legate da stretti rapporti di amicizia, parentela acquisita o speranza di acquisirla, che vivono nell’immaginario stato del Purva Pradesh (nel nord dell’india e che si può presumere sia l’Uttar Pradesh) nel 1951, vale a dire subito dopo la sanguinosa separazione tra India e Pakistan.

I Mehra, i Khan, i Kapoor e i Chatterji rappresentano 4 tipi diversi dello spirito del subcontinente e si trovano ascontrarsi e ad unirsi sullo sfondo di avvenimenti storici e politici che hanno segnato l’India e che segnano pesantemente le vite dei personaggi del libro.

Punto di partenza della narrazione è il rifiuto della giovane Lata Mehra di accettare un matrimonio combinato in quanto innamorata di un giovane compagno di università Kabir Durrani che però la sua famiglia, di solide tradizioni indù, non accetterà mai in quanto mussulmano.

Il suo inatteso rifiuto condizionerà la vita di molte persone e metterà alla prova amicizie di lunga data, rapporti parentali, spezzerà equilibri difficili. La storia è ambientata in un passato che a noi può sembrare lontano ma chiediamoci: quanto in India è cambiato da allora a oggi?

Photo Credits: Shivà – Ernesto CC BY NC

Erica Borgaro

About the Author

Erica Borgaro

Appassionata di Cultura Orientale, Erica Borgaro un tempo aveva una sua Boutique dedicata all'artigianato etnico orientale. Ora si diverte a scrivere di Ricette e Cultura Orientale sul blog "Terrazzo dei Colori" con una sua rubrica dedicata alle Serendipity

Follow Erica Borgaro:

Giardinaggio, Ricette e Cucina Zen

Gli esperimenti fantastici de Il Terrazzo Fiorito